DONNA ANNUNCIA IL SUICIDIO SU FACEBOOK: SALVATA DALLA POLIZIA POSTALE 

La Polizia Postale di Napoli ha tratto in salvo una donna che aveva tentato il suicidio ingerendo una grande quantità di medicinali.
L’intervento è scattato a seguito della segnalazione fatta da alcuni utenti della rete allarmati da un post pubblicato da una donna su Facebook nel quale chiedeva aiuto e affermava di aver assunto una grossa quantità di farmaci con l’intento di porre fine alla propria vita a causa di problemi economici.
Gli accertamenti informatici esperiti nell’immediatezza consentivano di risalire in tempo reale alla vera identità dell’autore del post che si rivelava essere una donna di 39 anni residente a Napoli.
Il personale della Polizia Postale immediatamente intervenuto presso la sua abitazione rinveniva la donna distesa sul letto in stato di incoscienza dovuto all’assunzione di una grande quantità di ansiolitici.  
Grazie al tempestivo intervento e alle Immediate cure prestate dal personale sanitario del 118, la donna dopo essere stata dichiarata fuori pericolo di vita, riferiva di aver compiuto il gesto perché esasperata da problemi economici.