POLIZIA DI STATO E VODAFONE ITALIA SIGLANO IL RINNOVO DELL’ACCORDO SULLA PREVENZIONE E IL CONTRASTO DEI CRIMINI INFORMATICI

È stato siglato a Roma il rinnovo dell’accordo tra la Polizia di Stato e Vodafone Italia per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici che hanno per oggetto le reti e i sistemi informativi di supporto alle funzioni istituzionali della società e di particolare rilievo per il Paese.
La convenzione, firmata dal Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli e dal Direttore External Affairs di Vodafone Italia, Romano Righetti, è finalizzata a consolidare una collaborazione strutturata tra la Polizia di Stato e Vodafone Italia S.p.A. per l’adozione ed il potenziamento di strategie sempre più efficaci in materia di prevenzione e contrasto al cybercrime.
Vodafone Italia, attraverso le reti di telecomunicazione fisse e mobili ed i sistemi informativi, offre servizi voce e dati a famiglie, imprese e Pubblica Amministrazione, svolgendo pertanto attività ritenute al giorno d’oggi fondamentali per i fabbisogni collettivi.
La loro tutela richiede necessariamente la sinergia di tutti gli attori coinvolti nella sicurezza cibernetica per rispondere con tempestività ed efficacia alle minacce informatiche che possono insidiare la sicurezza del Paese; questo anche in coerenza con recenti provvedimenti normativi.
Un approccio coordinato e una costante collaborazione pubblico-privato si ritengono fondamentali per tutte le attività di analisi dei rischi e di prevenzione degli incidenti che possono avere un impatto rilevante sulla fornitura e sulla continuità dei servizi essenziali.
Per la Polizia di Stato, tale compito è assicurato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni e, in particolare, dal Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche che, con una sala operativa disponibile h24, rappresenta il punto di contatto per la gestione degli eventi critici delle infrastrutture di rilievo nazionale operanti in settori sensibili e di importanza strategica per il Paese.
Alla firma della convenzione erano, inoltre, presenti per il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, il Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali della Polizia di Stato Armando Forgione e il Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni Nunzia Ciardi, mentre per Vodafone Italia S.p.A. era presente il Dott. Fabio Ortolani, Head of Security Operations.